PERCHÉ QUESTO MAGAZINE


Prima di tutto: il titolo. Per chi non lo sapesse tre casettine dai tetti aguzzi è il primo rigo della poesia di Aldo Palazzeschi intitolata Rio Bo. Ma perché tre casettine? Perché questo magazine (che un vero magazine non pretende di essere, non essendo registrato come tale ed essendo aggiornato senza cadenza mensile) vuole parlarvi di progettazione, di costruire, di risparmio energetico grazie all’ingegnere civile Mirko Rizzi (e quale costruzione è più simbolica di una casa?) e perché dall’altra parlerà di libri e cultura (qui rientra il ruolo della poesia) grazie a Lara Zavatteri, scrittrice.

venerdì 24 febbraio 2017

The Smile

Per la rubrica L'Amico Albero vi propongo questa inusuale struttura progettata dall'architetto Alison Brooks  e presentata al London Design Festival 2016. Questa struttura realizzata in legno potrebbe essere descritta come un oggetto volante non identificato: 34 metri di lunghezza, 3 metri di altezza, in bilico sulla piazza. Il suo progetto è anche uno spettacolare padiglione urbano che prende la forma di un sorriso.

Si tratta di un tubo ricurvo di quattro lati che curva verso l'alto alle due estremità aperte. Realizzato completamente in tulipier,
è un albero della famiglia delle Magnoliaceae, è un segmento di un cerchio di diametro 100, Smile crea un ambiente coinvolgente che integra struttura, superficie, spazio e luce.
Si tratta di due bracci a sbalzo di 12 metri come una gigante altalena. L'intero padiglione è costruito con CLT, o in legno lamellare a strati incrociati e utilizzando legno ad alte prestazioni che ha permesso al team di creare la struttura CLT più complessa mai costruita. 

http://www.londondesignfestival.com/smile

I 12 pannelli tulipier CLT di dimensioni industriali, sei dei quali sono curve - prodotti da pionieri CLT tedeschi, Züblin-di legname in grado di eseguire pannelli fino a 14 metri di lunghezza e 4,5 m di larghezza, alcuni dei più grandi mai realizzati. Questo è il volto felice della rivoluzione del legno in continua evoluzione, ha detto Brooks, un piccolo edificio che compie grandi miracoli dimostrando come legno CLT può essere utilizzato come materiale strutturale. . Di notte, quando l'interno è illuminato, il padiglione si trasforma in una lanterna gigante.

Nessun commento:

Posta un commento