PERCHÉ QUESTO MAGAZINE


Prima di tutto: il titolo. Per chi non lo sapesse tre casettine dai tetti aguzzi è il primo rigo della poesia di Aldo Palazzeschi intitolata Rio Bo. Ma perché tre casettine? Perché questo magazine (che un vero magazine non pretende di essere, non essendo registrato come tale ed essendo aggiornato senza cadenza mensile) vuole parlarvi di progettazione, di costruire, di risparmio energetico grazie all’ingegnere civile Mirko Rizzi (e quale costruzione è più simbolica di una casa?) e perché dall’altra parlerà di libri e cultura (qui rientra il ruolo della poesia) grazie a Lara Zavatteri, scrittrice.

mercoledì 20 aprile 2016

Biosphera 2.0 - Una casa energeticamente autonoma


http://www.biosphera2.it/
Un modulo abitativo itinerante di 25 mq, realizzato con un involucro in legno XLAM e che rispetta gli standard di efficienza energetica e qualità di PassivHaus e Minergie, mostrerà in sei tappe la nuova cultura dell'abitare. 
Il modulo è in grado di garantire, in diverse situazioni ambientali, autonomamente e senza ricorso a una rete di energia esterna, una temperatura confortevole dell’aria e delle superfici compresa tra i 21 °C in inverno e i 25 °C in estate.
COURMAYER 1 marzo / 20 aprile
AOSTA 21 aprile / 25 Aprile
MILANO 1 maggio / 1 Luglio
RIMINI 1 Luglio / 15 settembre
TORINO 15 settembre / 1 gennaio 2017
LUGANO 1 gennaio / 28 febbraio 2017

Struttura in legno XLAM: Artuso Legnami e T&T Commerciale(ferramenta e tenuta all'aria)
Isolamento: sistema a cappotto REDArt® di Rockwool; pannelli LAPE in copertura (GREYDUR) e a contatto con il terreno (STYRODUR C)
Facciata ventilata: soluzione REDAir® per facciata ventilata con pannelli di finitura ROCKPANEL® di Rockwool
Serramenti: Internorm
Schermature solari: Hella
Impianti:
Ventilazione meccanica controllata: Zehnder
Produzione sanitaria: EXRG
Impianti elettrici e digitali: bTicino
Energy storage: UNE
Riscaldamento e acqua calda: Thermo Easy

Nessun commento:

Posta un commento