PERCHÉ QUESTO MAGAZINE


Prima di tutto: il titolo. Per chi non lo sapesse tre casettine dai tetti aguzzi è il primo rigo della poesia di Aldo Palazzeschi intitolata Rio Bo. Ma perché tre casettine? Perché questo magazine (che un vero magazine non pretende di essere, non essendo registrato come tale ed essendo aggiornato senza cadenza mensile) vuole parlarvi di progettazione, di costruire, di risparmio energetico grazie all’ingegnere civile Mirko Rizzi (e quale costruzione è più simbolica di una casa?) e perché dall’altra parlerà di libri e cultura (qui rientra il ruolo della poesia) grazie a Lara Zavatteri, scrittrice.

lunedì 29 giugno 2015

LA STRADA DI CASA PER IL GSH



Al progetto “Un libro per il Gsh” partecipa anche il libro “La strada di casa”, un romanzo che parla di come una donna, nel 2005, ritrova il diario della madre, in quel momento ricoverata in ospedale. Legge il diario e viene trasportata al tempo della seconda guerra mondiale, quando la madre era una giovane donna sposata da poco, divisa tra i suoi doveri e un amore impossibile, con una zia forte e determinata, staffetta partigiana. Il libro si può richiedere a me o a Mirko Rizzi a larazavatteri@gmail.com o mirko.rizzi@libero.it.
Richiedendo a Lara Zavatteri o Mirko Rizzi il libro, 1 euro sarà accantonato a favore del Gruppo Sensibilizzazione Handicap, in particolare per i due centri operanti in valle di Sole: a novembre saranno acquistati manufatti creati dagli utenti Gsh. Per conoscere questa realtà www.gsh.it
Anticipazioni gratis su

Nessun commento:

Posta un commento