PERCHÉ QUESTO MAGAZINE


Prima di tutto: il titolo. Per chi non lo sapesse tre casettine dai tetti aguzzi è il primo rigo della poesia di Aldo Palazzeschi intitolata Rio Bo. Ma perché tre casettine? Perché questo magazine (che un vero magazine non pretende di essere, non essendo registrato come tale ed essendo aggiornato senza cadenza mensile) vuole parlarvi di progettazione, di costruire, di risparmio energetico grazie all’ingegnere civile Mirko Rizzi (e quale costruzione è più simbolica di una casa?) e perché dall’altra parlerà di libri e cultura (qui rientra il ruolo della poesia) grazie a Lara Zavatteri, scrittrice.

sabato 25 maggio 2013

TORRE PANORAMICA IN LEGNO "Pyramidenkogel”

Per la rubrica l'amico albero vi propongo un esempio di progetto che dimostra quello che si può fare oggi con il legno. Alta quasi 100 metri, la torre panoramica realizzata da Rubner Holzbau, verrà completata a giugno e sarà la torre in legno più alta del mondo.
La torre si trova nel comune di Keutschach am See in Carinzia.
http://www.holzbau.rubner.com/it/referenze/torre-panoramica-in-legno-pyramidenkogel-keutschach-at/29-3118.html

dal sito:
La torre si sviluppa su 10 livelli regolari con una altezza di 6,40 metri ciascuno, in cima ai quali sono state progettate due piattaforme di 3,20 metri, esposte per la vista panoramica. L‘intera struttura è composta da 16 pali in legno lamellare di provenienza locale, irrigiditi da 10 anelli ellittici e 80 puntoni diagonali.
Iniziati nel febbraio 2013, i lavori procedono come da agenda e l’apertura della torre è prevista a Giugno 2013. “Pyramidenkogel” è uno tra i numerosi e più recenti progetti di Rubner Holzbau.

Nessun commento:

Posta un commento