PERCHÉ QUESTO MAGAZINE


Prima di tutto: il titolo. Per chi non lo sapesse tre casettine dai tetti aguzzi è il primo rigo della poesia di Aldo Palazzeschi intitolata Rio Bo. Ma perché tre casettine? Perché questo magazine (che un vero magazine non pretende di essere, non essendo registrato come tale ed essendo aggiornato senza cadenza mensile) vuole parlarvi di progettazione, di costruire, di risparmio energetico grazie all’ingegnere civile Mirko Rizzi (e quale costruzione è più simbolica di una casa?) e perché dall’altra parlerà di libri e cultura (qui rientra il ruolo della poesia) grazie a Lara Zavatteri, scrittrice.

sabato 11 maggio 2013

BULLITT CENTER

Il Bullitt Center sarà l'edificio commerciale più verde del mondo.
www.bullittcenter.org 
Questo edificio è costituito da sei piani, 50.000 metri quadrati, e  sarà situato all'incrocio tra Capitol Hill e il Central District di Seattle, Washington. L'obiettivo del Bullitt è quello di cambiare il modo in cui gli edifici sono progettati, costruiti e gestiti per migliorare le prestazioni ambientali a lungo termine e promuovere l'efficienza energetica, le energie rinnovabili e altre tecnologie di bioedilizia.

L'edificio sta cercando di raggiungere gli obiettivi ambiziosi del Living Building Challenge, punto di riferimento più faticoso del mondo per la sostenibilità.

Ad esempio, i pannelli solare produrranno una quantità di elettricità pari a quella che l'edificio utilizza e la pioggia fornirà l'acqua necessaria per tutti i vari servizi avendo un serbatorio di circa 56000 litri di acqua.

Con la creazione di un luogo in cui ogni lavoratore ha accesso all'aria aperta e alla luce del giorno, il Bullitt Center sarà un ambiente sano, piacevole e più produttivo dei comuni edifici commerciali.

Nessun commento:

Posta un commento